Sbloccare i customer insights: il potere delle conversazioni dirette nella definizione della strategia aziendale

02/01/2024

Queste solide relazioni non solo porteranno a un'attività ripetuta, ma forniranno anche un prezioso passaparola per la tua azienda, poiché i clienti soddisfatti racconteranno ad altri l'ottima esperienza che hanno avuto lavorando con te. Oggi, ancora più di qualche anno fa, il passaparola è lo strumento di marketing più potente che esista, sono cambiati i canali e i mezzi, ma il concetto è lo stesso di sempre.

Parlare con i clienti non è mai una cosa sbagliata, e non bisogna temere di farlo.

Succede spesso di ritrovarsi in un meeting con un potenziale cliente che dice di aver fatto le sue ricerche. Allora viene da chiedergli “Come descrivono la tua soluzione i tuoi clienti attuali? Come la chiamano?”

Spesso non ne ha la minima idea, oppure all’opposto, le affibia un nome che va bene per lui, certo che Google come canale non funzioni per lui (senza avere la minima idea del lavoro, e dei risultati spesso inattesi, che comporta una keywords research ad esempio).

Quindi gli spieghiamo che l’unico modo per sapere come i clienti pensano al prodotto è parlarci direttamente.

Troppo spesso le aziende fanno ipotesi sui loro clienti basandosi sul loro gergo interno e sui termini tecnici. Ma i tuoi clienti non usano lo stesso linguaggio che usi tu e se vuoi arrivare a loro, devi parlare la loro stessa lingua!

Ecco perché insistiamo sempre sulla necessità di fare una call o partecipare a una call con i clienti. Vogliamo sentire come descrivono i loro problemi e quali soluzioni stanno cercando. Solo così possiamo iniziare a costruire un rapporto e adattare i nostri messaggi alle loro esigenze.

Ecco alcuni vantaggi del dialogo con i clienti.

Acquisire informazioni sul modo in cui pensano al tuo prodotto

Uno dei maggiori vantaggi di parlare con i tuoi clienti è che otterrai informazioni su come pensano al tuo prodotto. Si tratta di informazioni preziose che potrai utilizzare per migliorare i tuoi sforzi di marketing e assicurarti di parlare la lingua giusta.

Imparare a conoscere i loro pain points e le criticità

È possibile conoscere i loro punti dolenti, ovvero le cose che li tengono svegli la notte o che li frustrano durante il giorno. Queste informazioni sono preziose perché possono aiutarti a migliorare la tua offerta di prodotti o servizi in modo da soddisfare meglio le loro esigenze. Può anche aiutarti a creare messaggi di marketing più efficaci, che parlino direttamente delle loro esigenze e affrontino con chiarezza ed in modo esplicito i loro pain points

Sviluppare una comprensione più profonda della loro attività

Parlando con i tuoi clienti, svilupperai anche una comprensione più approfondita della loro attività: cosa fanno, come lo fanno e quali sfide affrontano quotidianamente. Queste informazioni possono aiutarti a posizionare il tuo prodotto o servizio come soluzione alle loro specifiche sfide ed esigenze, rendendoli più propensi ad acquistare da te piuttosto che da uno dei concorrenti.

Costruire relazioni

Parlare con i clienti è un modo eccellente per costruire relazioni con loro. Quando ti prendi il tempo di ascoltare le loro preoccupazioni e di offrire soluzioni utili, dimostri loro che non ti interessa solo vendere, ma che sei oggettivamente interessato ad aiutarli a risolvere i loro problemi in modo che possano avere successo (hai mai sentito parlare del customer success?).

Queste solide relazioni non solo porteranno a un’attività ripetuta, ma forniranno anche un prezioso passaparola per la tua azienda, poiché i clienti soddisfatti racconteranno ad altri l’ottima esperienza che hanno avuto lavorando con te. Oggi, ancora più di qualche anno fa, il passaparola è lo strumento di marketing più potente che esista, sono cambiati i canali e i mezzi, ma il concetto è lo stesso di sempre.

Se vuoi capire veramente i tuoi clienti e costruire relazioni solide con loro, organizza un meeting, vai a trovarli o invitali da te, e iniziate a parlare! Saranno felici di averlo fatto e lo saranno anche le tue revenues.